TheMarchian goes to Belgium – Il Diario – Giorno 45

Ore 7.30, il mio ultimo martedì belga comincia con tanto sole e tanto caldo che continua ad imperversare sulla città, perciò restare nel letto è un patimento piuttosto che un godimento. Quindi mi alzo e mi dedico alle attività mattutine, l’afa si fa sentire e durante l’allenamento il sudore zampilla dalla fronte, permettendomi di svolgere anche la parte più legata al cardio, che vista la prossimità della prova costume ritengo essere molto utile. Segue una rapida scorciata della barba, per i capelli aspetto di tornare in Italia dal mio fido Paul Hairstylist, che sono certo saprà fare l’ennesimo miracolo! Come ogni giorno scendo le scale e vado ad aprire il negozio, sempre con il sorriso sulle labbra, perchè adoro lavorare qui a La Scoperta ed ogni giorno mi diverto a comunicare ai clienti l’essenza del locale, che per loro deve rappresentare il punto di riferimento italiano ad Anversa. Passa qualche minuto e arriva anche Ruben, così in coppia siamo pronti ad affrontare la nuova settimana di lavoro, che non tarda a presentarsi come impegnativa e piena di persone per il pranzo. Sembra l’assalto alla diligenza, 10 persone che contemporaneamente si siedono sui nostri tavolini sono tante, perchè significa spingere il piede sull’accelleratore e volare tra sala e cucina, preparando delizie e servendo i clienti con velocità e gentilezza. Passata la calca degli amanti del light lunch sono già le 15.00, e ricevo un messaggio dall’Italia.

È la mia tesi rilegata e pronta per essere spedita a Colorno, la foto me l’ha mandata mia sorella Irene, che insieme a tutta la famiglia mi hanno dato un grande aiuto a distanza nello stamparla e successivamente nel portarla direttamente a scuola. Guardando l’immagine ripenso a tutti i mesi scorsi, agli esami che abbiamo superato durante questo duro e appassionante Master, alle ore di sonno perse per studiare, alle giornate passate al pc cercando di rendere la tesi perfetta, precisa e innovativa. Un lavoro sotto certi aspetti snervante, che mi ha portato a curare all’estremo l’impaginazione, utilizzando tutta la minuzia e la cura dei dettagli possibili. Non vedo l’ora di tornare a Firenze e vederla dal vivo, toccarla e sfogliarla, compiacendomi degli sforzi che ho profuso per portare a termine il mio progetto di divulgazione dei più importanti vitigni autoctoni toscani vinificati in purezza. La gioia è tanta, ma placo l’entusiasmo tornando sulla terra ripetendomi che ancora rimane la discussione della tesi di fronte alla giuria, lo scoglio più grande che mi separa dall’ottenimento del tanto agognato diploma del 13esimo Master ALMA-AIS sulla comunicazione del vino. Così torno con la testa ad Anversa affrontando la restante parte della giornata con una rinnovata energia. Arriva l’orario di chiusura e corro nell’appartamento per collegarmi sullo streaming online di Rai 1, per guardare le ragazze della Nazionale di Calcio andare a vincere contro la Cina. Loro sono un grande orgoglio nazionale, giovani donne che in Italia non sono riconosciute come professioniste, ma che lo sono molto di più degli isterici e super pagati uomini del pallone, è perciò un dovere supportarle al massimo, perchè nei loro occhi c’è lo sguardo della tigre. Con questo ultimo balzo di felicità si chiude una giornata allegra e ricca di emozioni, che mi sprona a dare ancora di più nelle prossime settimane.


TheMarchian.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...