La mano… e che mano – Chianti Classico DOCG 2017 – Tenuta di Carleone

Nelle grigie e ventose giornate d’inverno, serve trovare il modo di irradiare gli interni delle nostre case con vini che sanno diffondere gioia. Essi sono dei fedeli compagni, e lo fanno attraverso le loro doti di incommensurabile bevibilità. A supporto di questo “teorema della felicità” scelgo un rosso che proviene da una delle più affascinanti [...]

Baden, terra di Pinot Noir, anzi Spätburgunder – Spätburgunder Trocken 2017 – Bernhard Huber

Il Pinot Noir è l'essenza della Borgonga, specialmente quello della Côte de Nuits, dove ha saputo allacciare la sua finezza con i calcari e le argille dei migliori Grand Cru e Premier Cru. Furono i monaci Cistercensi, all'alba del XII Secolo, a classificare le vigne e a perpetuare lo stile e la vinificazione di questo [...]

In crescita continua – I vini di Fattoria Poggerino

È inappuntabile che il Chianti Classico sia una delle Denominazioni italiane che in questo arco temporale stia crescendo maggiormente. Sono molti, i premi e i riconoscimenti che vedono protagonisti i vini racchiusi sotto lo stemma del Gallo Nero; una chiara testimonianza di come il mercato globale sia maturato e riconosca a questa terra, una qualità [...]

Lo spirito di Dicomano – Chianti Rufina Riserva DOCG 2016 – Azienda Agricola Frascole

"Il vino di Firenze". Così è sempre stato appellato il Chianti Rufina, poichè questo areale (a circa 20 km dal centro di Firenze) per decenni ha ricoperto il ruolo di primo fornitore enoico dei locali e dei ristoranti della bella capitale toscana. Da qui partivano i carri caricati "a cesta" in cui i fiaschi (tipiche [...]

Il gusto di confine – IGP Cotes Catalanes “Rouge” 2013 – Domaine de l’Horizon

Calce, territorio di confine, l'estremo Roussillon, a 15 chilometri dal Mar Mediterraneo e a 30 chilometri dai Pirenei spagnoli. Qui, nella zona che viene detta anche Catalogna del Nord, nel 2006 è nato il Domaine de l'Horizon, l'azienda che rappresenta l'unione d'intenti tra Thomas Teibert e la famiglia Christ, una vivace realtà che ha creduto [...]

La tranquillità della Novella – Chianti Classico DOCG “Casa di Colombo” 2017 – Tenuta la Novella

“Il passato è il fondamento dell’attualità!” Esordisco così, per definire quanto sia necessario comprendere le nostre origini per poterci lanciare verso lo sviluppo della contemporaneità... Lo stesso percorso di attenta disamina è stato portato avanti da François Schneider attraverso la sua appassionata riscoperta di un piccolo gioiello chiantigiano. Questa splendida realtà si chiama Tenuta la [...]

La delicatezza che narra Verduno – Barolo DOCG “Monvigliero” 2015 – Commendator G. B. Burlotto

Monvigliero è probabilmente la vigna più affascinante del comune di Verduno, dove il Nebbiolo incontra i suoli più recenti delle Langhe e li assimila divenendo più delicato e corroborante. Ci troviamo nella parte nord della denominazione di Barolo, poco prima del Tanaro, dove le terre sono emerse tra i 7 e i 5 milioni di [...]

Siliceo – Sancerre AOC “Constellation du Scorpion” 2016 – Vincent Gaudry

Siliceo è l'aggettivo che scelgo per definire un vino che mi ha regalato momenti di positiva confusione sentimentale, durante una recente degustazione. Siliceo deriva da selce (una compattazione rocciosa originatasi dalle arenarie) particolarmente presente nelle zone di Poully-sur-Loire e di Sancerre, dove crea un geniale rapporto d'amore con il Sauvignon Blanc. Siamo nel settore vitivinicolo [...]

Redifining Nobile – Visita a Luteraia

Quella di oggi è una visita d'impatto, che ho deciso di fare a seguito di una folgorazione avuta durante la degustazione del Luteraia 2014. Sono passati 5 giorni da quando ho scoperto questo vino, e con rapidità sconvolgente sono già a conoscere gli artefici di questa eccellenza che mi ha lasciato un ricordo indelebile. Arrivo [...]

La carnosità – Champagne AOC Rosé Brut – Claude Bernard

Adoro lo Champagne, mi ritengo un tenero amante del grande Chardonnay da "Craie", mi emoziona e mi fa godere ogni volta che lo incontro, ma oggi non parlerò di Chardonnay, bensì di Pinot Noir, l'altro portabandiera della Champagne. Esso è un narratore di primo piano, che si fa grande quando cresce sulle pendici della Montagne [...]