Grasso e mediterraneo – Toscana Bianco IGT “Lauro” 2015 – Podere La Regola

La costa Toscana, un'area mediterranea baciata dai raggi solari, che insieme alla scarsa piovosità la rendono una zona ideale per la creazione di vini potenti e minerali, che traggono dallo iodio un carattere unico e sorprendente, capace di affascinare tutti i più attenti degustatori. Famosa per i suoi rossi "Supertuscan" nati nell'areale di Bolgheri e [...]

Il Chianti Classico di San Casciano – Lo stile attento del Principe Duccio Corsini a Villa le Corti

Il mio viaggio odierno nel mondo del Chianti Classico si ferma nel comune di San Casciano in Val di Pesa, dove sorge la maestosa Villa le Corti, splendida residenza del Principe Corsini. Ci troviamo nel limite Nord-Ovest della Denominazione, in un areale da sempre chiacchierato, poichè rappresenta la parte comunale più vicina a Firenze e [...]

Come cambia con le sabbie – Il Sangiovese di Romagna secondo Noelia Ricci

Sangiovese, sangue di Giove che scorre tra le vigne di mezza Italia, il vitigno più diffuso su tutta la penisola con ben 53.000 ettari vitati, un camaleonte che si adatta ad ogni luogo trasferendo al vino la vera essenza del territorio e dell'ambiente in cui si trova. Cangia come un bellissimo vestito da sera, mostrando [...]

Il vitigno e il compasso – La Falanghina ingegneristica di Mustilli

1976, in questo anno nasce la prima bottiglia di Falanghina in purezza del mondo, si tratta di un'opera pionieristica nata dalla lungimiranza di Leonardo Mustilli. In quegli anni di fermento enologico e agricolo, lui era presidente di un comitato che compì un'importante ricerca ampelografica all'interno dei vigneti promiscui dei contadini, catalogando le diverse tipologie di [...]

L’icona della Rufina – Chianti Rufina DOCG Riserva “Vigneto Bucerchiale” 2013

Il Sangiovese è il vitigno del cuore e i suoi vini scorrono intensamente nelle mie vene toscane. Frequentemente provvedo a fare delle trasfusioni del "Sangue di Giove", perchè da buon fiorentino necessito delle sue proprietà dinamiche e corroboranti per dare al mio fisico il giusto sostentamento. Esso è un camaleonte, in grado di modificarsi in [...]

Il Pugnitello – Solisti in Penombra

Grappolo di PugnitelloCopyright http://www.lebuche.com Il settimo "solista" è Pugnitello, un antico vitigno toscano, chiamato così per la particolare forma del suo grappolo che richiama ad un piccolo pugno. Esso venne rinvenuto agli inizi degli anni ’80 presso Poggi del Sasso (in Maremma) e grazie al lavoro di ricerca e di studio svolto dal Dipartimento di [...]

Il Mammolo – Solisti in Penombra

Grappolo di MammoloCopyright Azienda Piandaccoli Il quinto "solista" è il Mammolo! Un vitigno con antiche origini toscane, che vennero testimoniate sin dal Seicento, come affermano il fiorentino Soderini (1600), il Micheli (1679) ed il Trinci (1726). Fu proprio il botanico Pier Antonio Micheli - a fine Seicento - a descrivere i vari biotipi, che si [...]

Il Ciliegiolo – Solisti in Penombra

Grappolo di CiliegioloCopyright CRA VIT - SNCV 2013 Il quarto "solista" che vi presento è il Ciliegiolo, una varietà molto diffusa in Toscana, adatta anche al consumo diretto (data la maturazione precoce). Il nome di questa cultivar, deriva dai suoi caratteristici profumi e aromi di ciliegia. La sua coltivazione insiste da diversi secoli nelle regioni [...]

La Malvasia Nera – Solisti in Penombra

Grappolo di Malvasia Nera Copyright 2012 CRA VIT - SNCV Il terzo appuntamento di "Solisti in Penombra" parla della Malvasia Nera, un'uva molto antica legata indissolubilmente al Mar Mediterraneo, la cui origine viene raccontata da storie molto diverse. Una di esse narra di una sua antica presenza nel “Mare Nostrum”, precisamente nell'isola di Malta, dove [...]

La sensualità del sorso – Rosso di Montalcino DOC 2015 – Querce Bettina

Montalcino è un nome altisonante, riconosciuto "worldwide" come la patria del Sangiovese d'èlite, declinato con il nome di Brunello, la grande invenzione del quintetto ottocentesco formato da Clemente Santi (nonno di Ferruccio Biondi-Santi), Tito Costanti, Riccardo Paccagnini e Giuseppe Anghirelli. Il solitario e talvolta irraggiungibile Brunello di Montalcino, fu creato per posizionarsi in un mercato [...]